Assicurazione camper: online ed economica

Ami viaggiare in camper o ne vorresti comprare uno ma ti preoccupa la cifra che dovrai pagare per l’assicurazione camper?

Le offerte delle compagnie assicurative negli ultimi anni sono molto cambiate, grazie a internet e alla grande concorrenza tra le agenzie assicurative, oggi abbiamo più scelta per un assicurazione camper online.

Per anni siamo stati costretti a pagare cifre molto alte, rinunciando a volte alla scelta di avere un veicolo in più, come per esempio un camper.

Oggi siamo fortunati, perchè grazie a internet, tramite un conto online è possibile stipulare un’assicurazione online economica e affidabile senza più la preoccupazione del costo elevato da affrontare per mantenere un camper.

assicurazione camper online

L’assicurazione è obbligatoria anche quando non si utilizza il camper?

La risposta è sicuramente si, stipulare una polizza assicurativa per il camper è obbligatorio, anche nel periodo in cui il camper non viene utilizzato.

Come assicurare il camper online?

Per assicurare il camper bisogna prima di tutto scegliere un’agenzia assicurativa e successivamente contattarla presentando il libretto di  circolazione, la patente e un documento d’identità.

Si può stipulare un’assicurazione personalizzata per l’uso che si fa del camper oppure assicurarlo per tutti i rischi.

Solitamente si consiglia di assicurare il camper per:

  • Furto e tentato furto del camper e materiale presente all’interno
  • incendio e danni causati da fulmini e grandine

Costo dell’assicurazione camper

Ma quanto mi costa l‘assicurazione per il camper? dipende da alcuni fattori:

  • profilo anagrafico del proprietario
  • il valore economico del camper
  • eventuali vincoli e obbligazioni
  • il modello e la marca del camper
  • l’agenzia assicurativa scelta

Un’assicurazione base può partire da circa 200 €/anno.

Dettagli a cui fare attenzione

Ecco alcuni dettagli a cui fare attenzione nella tua polizza assicurativa del camper:

  • elenco di ciò che è coperto dall’assicurazione (veicolo, contenuto del camper, aree geografiche escluse, persone ecc …)
  • soccorso stradale (a che livello e con che garanzia)
  • garanzie in base all’utilizzo del camper ( es. totale kilometri …)
  • assistenza (veicolo, persone, assistenza legale …)
  • copertura assicurativa all’estero (è necessaria la carta verde)

Risparmiare durante il periodo di inattività del camper

L’utilizzo del camper in genere è stagionale. Durante il periodo in cui non lo utilizzi, potresti variare il contratto con una “polizza di riposo”  ma devi valutare tutti i rischi perchè ovviamente avrai una copertura minore. Ovviamente il rischio cambia a seconda di dove è parcheggiato il camper, se nel tuo garage o in una strada pubblica per esempio.

Tipologie di assicurazione

  • La polizza assicurativa contro terzi  risarcisce i terzi che sono stati danneggiati dal camper assicurato. Il danno al camper o ai suoi occupanti non è coperto quando la responsabilità ricade su di loro.
  • L’assicurazione aggiuntiva “danni e collisioni” copre le collisioni con un pedone, animale o veicolo. La vittima o il suo proprietario devono essere identificati affinché siano applicabili.
  • L’assicurazione integrativa “Tutti gli incidenti” copre le collisioni con un veicolo mobile o un elemento fisico fisso.
  • L’assicurazione complementare contro gli incendi e i furti copre i rischi legati al fuoco, ai furti parziali o totali.
  • L’assicurazione “tutti i rischi”  copre tutte le assicurazioni sopra citate.

Conclusione

Quindi cosa devi fare per scegliere l’assicurazione giusta?

  • stabilire le tue esigenze secondo in base all’utilizzo che farai del camper
  • richiedere una copia della bozza di contratto con gli allegati e le note informative che descrivano  garanzie, esclusioni e obblighi dell’assicurato
  • Approfondire le clausole restrittive e chiedere spiegazione dei passaggi ambigui
  • richiedere diversi preventivi a varie compagnie assicurative e confrontarli prima di effettuare la scelta più completa e adeguata.